Cala dei Sardi nella top20 dei migliori porti turistici d’Italia

Riconoscimento per Cala dei sardi tra i porti turistici

Cala dei Sardi, il porticciolo di Cugnana, è nella top20 dei migliori porti turistici italiani.
Olbia, la Costa Smeralda e Porto Rotondo, centri nautici della Gallura tra i più importanti del Mediterraneo, stanno raggiungendo importanti traguardi riguardo alle presenze di imbarcazioni da turismo.

I numeri della nautica da turismo a Olbia e in Gallura

La Gallura, che rappresenta il 10% del territorio regionale, in base ai dati del Cipnes dispone del 37,5% dei posti barca complessivi. Questo dato attribuisce ai porti della Gallura il ruolo di leader nel turismo nautico, con grande soddisfazione per l’economia locale. A livello comunale, Olbia è il primo porto per numero di posti barca, con 2.441 complessivi di cui circa 630 a Porto Rotondo e 300 a Cugnana/Marina di Portisco. Seguono Arzachena con 700 posti, Santa Teresa Gallura con 650 e Palau con 552 posti. I posti riservati per i superyacht – imbarcazioni lunghe più di 25 metri – in Gallura sono 317.

La presenza dei superyacht in Gallura è fondamentale per la crescita economica del territorio. Secondo i dati di Genova for yachting rielaborati dal Cipnes Gallura, infatti, la presenza di uno yacht tra 36 e 50 metri genera un impatto economico di 6.397 euro al giorno; uno tra 51 e 74 metri vale 18.843,00 euro al giorno; uno tra 75 e 89 metri produce 45.150,00 euro/giorno; uno di circa 90 metri (come è l’EYE, 87 metri, attraccato dal 1 maggio presso la Marina di Olbia – del valore di 160 milioni di dollari) impatta per 40.302,00 euro/giorno. Numeri di tutto rispetto che confermano il ruolo chiave della Gallura nel settore nautico e turistico.

Il Giornale della vela

Il Giornale della Vela è una rivista altamente specializzata nel settore della nautica. E’ il punto di riferimento per gli appassionati di vela, che la praticano o che desiderano avvicinarsi a quel mondo. Nel numero di maggio la rivista stila la top 20, la classifica nazionale dei “porti perfetti per tenere la barca o fare tappa nelle vacanze”, perché “ bisogna far restare i turisti lungo lo Stivale, accogliendoli al meglio in strutture di alto livello”. Tra i 20 porti italiani scelti e consigliati, uno si trova in Gallura, e precisamente è il porto turistico Cala dei Sardi che si trova all’ingresso del riparato fiordo di Cugnana.

Il porto turistico Marina Cala dei Sardi

Il Marina Cala dei Sardi è una struttura galleggiante realizzata in modo ecologico, con pontili Breakwater e frangiflutti che smorzano il moto ondoso naturale. Con la scelta di questi materiali si è voluto in particolare rispettare il bellissimo fondo marino e la trasparenza dell’acqua, e inoltre si è voluto evitare di modificare le correnti marine. Il porto è dotato di ogni comfort e si trova inserito in una delle più belle cornici della Gallura. La capienza è di circa 140 posti per imbarcazioni da 6 a 60 metri con un pescaggio massimo di 6,8 m.

La presenza di imbarcazioni di lusso in questo territorio non solo porta benefici economici diretti, ma contribuisce anche a valorizzare il patrimonio naturale e culturale della regione, attrattivo per una clientela internazionale esigente. Grazie alla presenza di porti moderni e attrezzati, la Gallura si conferma come una meta ambita per gli amanti del mare e della navigazione, offrendo servizi di alta qualità e possibilità di svago e relax in una cornice unica al mondo.

La crescita costante di posti barca e la presenza di superyacht sono indicatori positivi per l’economia locale, che vede nel settore nautico una fonte di sviluppo e di creazione di lavoro. Un successo che premia gli sforzi messi in campo per valorizzare e promuovere il turismo nautico in questo splendido angolo di Sardegna.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura