Continuità territoriale marittima, la Sardegna sollecita il Ministero

Le dichiarazioni dell’assessore regionale Todde.

L’assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde interviene sul tema dei collegamenti della continuità marittima in Sardegna.

“Stiamo seguendo con attenzione la situazione e apprezziamo l’impegno della compagnia Tirrenia che continua a garantire i collegamenti tra Sardegna e Penisola previsti dal bando, pur in assenza di una nuova convenzione e di una proroga. Anche nei giorni scorsi abbiamo sollecitato, attraverso ulteriori interlocuzioni della nostra direzione generale dell’Assessorato dei Trasporti, una tempestiva presa di posizione del Ministero, la cui competenza e l’impulso per la definizione del bando è esclusiva, per la risoluzione del problema e per capire a che punto sia il nuovo bando, ma non abbiamo avuto nessuna risposta chiara ed esaustiva”.

“L’intervento del consigliere Meloni che solleva la questione individuando la chiara responsabilità del Ministero dei Trasporti appare perciò provvidenziale, anche se tardivo, perché essendo il ministro della stessa compagine politica del consigliere, lo stesso sarebbe potuto intervenire prima. Auspichiamo però adesso il suo impegno nel sollecitare il ministro a sbloccare la situazione per garantire ai sardi il diritto alla mobilità – sottolinea l’esponente della Giunta Solinas – . E’ concreto il rischio che se il Ministero, al quale spetta il compito di attivare la procedura propedeutica alla definizione del bando, non concretizza tutte le azioni di sua competenza, compresa l’attivazione della proroga, Tirrenia potrebbe non garantire più i collegamenti marittimi da e per la Sardegna in regime di continuità”.

(Visited 307 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!