Controlli contro la movida senza regole, denunce e sanzioni in Gallura

I controlli contro la movida senza regole in Gallura.

Al fine di garantire ai vacanzieri di trascorrere in tutta sicurezza il Ferragosto, i carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia hanno svolto ininterrotti servizi di controllo nell’estesa area orientale del Nord Sardegna. I servizi coordinati, predisposti dal Comando provinciale di Sassari per il fine settimana del 14, 15 e 16 agosto, hanno visto alternarsi oltre 100 carabinieri nelle spiagge, nei locali pubblici e nelle principali rette viarie. 

L’obiettivo, vista la complessità del momento – l’aumento dei contagi da coronavirus soprattutto tra i giovanissimi – e la movida ferragostana, era quello di far rispettare le norme anti Covid-19, verificare eventuali assembramenti al di fuori del locali e contrastare l’abuso di alcol e sostanze stupefacenti che spesso provocano incidenti stradali anche gravi.

Sono stati eseguiti circa 70 posti di controllo, attivati nelle località interessate e lungo le principali arterie di comunicazione. Sono stati sottoposti a controllo 210 veicoli e quasi 400 persone. Diverse le denunce in stato di libertà e le sanzioni per le più basilari norme comportamentali. Le verifiche si sono concentrate principalmente all’esterno delle discoteche della Costa Smeralda e a ridosso delle spiagge e delle località di mare più rinomate, da Porto San Paolo a Porto Pollo, incluse La Maddalena e Caprera.

Nel corso dell’attività attinente il controllo alla circolazione stradale, i carabinieri hanno denunciato un 21enne ed un 47enne per guida in stato di ebbrezza alcolica, con conseguente ritiro della patente di guida; proceduto al controllo ed alla denuncia di un 49enne in possesso di una mazza di legno con cui ha minacciato i militari e di un cittadino svizzero trentenne in possesso di un machete di 90 cm detenuto all’interno della propria auto. A La Maddalena è stato segnalato all’autorità amministrativa un 31enne che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di marijuana per uso personale, mentre a Golfo Aranci i carabinieri del posto hanno rinvenuto 4 grammi di cannabis nei pressi dei locali sulla spiaggia di Cala Reale.

(Visited 571 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!