La corsa all’acquisto delle mascherine in Gallura, ma nelle farmacie sono introvabili. Quali vanno usate e come

L’obbligo di utilizzare le mascherine in Gallura.

La disperata ricerca di mascherine non si ferma. Mentre i Comuni si adeguano alle direttive nazionali e alle intenzioni espresse dalla Regione di renderle obbligatorie per uscire di casa, nelle farmacie e nei negozi specializzati di Olbia e della Gallura sono quasi introvabili. E quando arrivano durano poco più di una giornata prima di tornare sold out in attesa della prossima consegna.

Dal supermercato alle Poste arriva a Olbia l’obbligo di mascherine e guanti: “Ma va bene anche un foulard”

Va detto che spesso l’esigenza di avere una mascherina supera l’efficacia della stessa che viene utilizzata in maniera errata. Ecco il corretto uso delle mascherine in base alle circostanze. Le mascherine chirurgiche sono adatte a malati, sanitari e lavoratori a rischio, in quanto proteggono gli altri da noi ma non noi dagli altri e sono le classiche mascherine che si trovano nelle farmacie e parafarmacie.

Anche a Santa Teresa arriva l’obbligo di mascherina e tutto chiuso a Pasquetta

Le mascherine FFP1 hanno un’efficienza filtrante del 78% e sono simili per funzioni e usi alle mascherine chirurgiche. Le mascherine FFP2 e FFP3 sono adatte a medici e coloro che si occupano di pazienti con sintomi o a chi assiste malati in quanto il filtraggio forma una barriera dall’esterno non lasciando traspirare gli agenti esterni. Questo genere di mascherine non sono adatte alle persone malate, in quanto dalla valvola potrebbero rilasciare il virus. Questo genere di mascherine si trova per lo più nelle ferramenta e negozi che vendono materiale da lavoro e brico.

Anche a Golfo Aranci scatta l’obbligo di mascherina se si esce di casa

In mancanza di mascherine presso le farmacie e rivenditori molti paesi si sono attrezzati per venire incontro ai cittadini distribuendole gratuitamente. È il caso di Golfo Aranci, Calangianus, Budoni che stanno facendo arrivare a casa dei propri cittadini mascherine lavabili acquistate direttamente dal Comune o donate da concittadini che hanno messo a disposizione la loro arte del cucito al servizio della comunità.

(Visited 1.310 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!