“Sul suo aereo c’era un caso Covid, stia in quarantena”. Il messaggio arriva 14 giorni dopo

La paradossale vicenda sull’aereo da Olbia.

Rischia di essere l’ennesima vicenda tragicomica in questa estate del coronavirus. Dopo il caso del messaggio sbagliato arrivato ad alcuni passeggeri, che venivano informati della presenza tra i propri compagni di viaggio, di un positivo al Covid (immaginatevi la paura), il Corriere della Sera ci restituisce un’altra storia paradossale.

Dove sono i turisti in quarantena dopo l’estate senza distanze nei locali della Costa Smeralda

Una turista, che era stata in vacanza a Porto Torres, aveva fatto ritorno a casa il 26 agosto con il volo Alitalia da Olbia per Roma Fiumicino. Ebbene, mercoledì scorso, il 9 settembre, il gruppo dedicato del ministero della Salute le ha scritto per informarla che “da un’indagine epidemiologica” risulta “come contatto stretto di un caso confermato di Covid 19 sul AZ1904 OLBIA – ROMA FCO”.

Con lo stesso messaggio le venivano inviate una serie di prescrizioni da seguire, compreso un periodo di quarantena per i 14 giorni successivi alla data di esposizione, per l’appunto il 26 agosto. Peccato che il periodo di quarantena è scaduto esattamente quando la turista ha ricevuto la comunicazione. Solo per precauzione, una volta rientrata a Roma, la donna aveva deciso di effettuare il test sierologico e il tampone, che erano risultati entrambi negativi.

(Visited 4.404 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!