Olbia, picchia e minaccia di morte la madre: voleva i soldi per comprare la droga

tribunale di tempio pausania

Condannato per aver picchiato e minacciato la madre a Olbia.

È stato condannato a 5 anni di carcere un 44enne di Olbia, ritenuto responsabile di aver picchiato e minacciato la madre al fine di ottenere i soldi per acquistare la droga. Assolto, invece, dall’accusa di atti persecutori nei confronti del fratello.

La sentenza è stata emessa nei giorni scorsi dal giudice del tribunale di Tempio Pausania, che tuttavia ha inflitto un anno in meno rispetto alla condanna chiesta dal pubblico ministero, che sollecitava una pena di 6 anni di carcere.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura