Pieno gratis dal benzinaio, ma con la carta di un’altra cliente: denunciato un 38enne

Denunciato un 38enne di Alà dei Sardi.

Con quello che costa ultimamente la benzina, non deve essere sembrato vero ad un uomo di Alà dei sardi, C.C., 38enne, poter fare il pieno della propria autovettura senza spendere un euro.

Il problema, però, è che ora deve rispondere di furto aggravato. I fatti sono accaduti poche sere fa ad un distributore automatico: una giovane donna voleva rifornire di carburante la propria autovettura ma la colonnina non voleva saperne, apparentemente, di accettare la sua carta di credito, non consentendole di erogare il carburante.

Fino al punto di farla desistere, senza però accorgersi che la classica preautorizzazione (per un massimo di 101 euro, come sempre accade) era stata in effetti emessa e che nello stesso attimo l’uomo di Alà dei sardi, che si era fermato anch’esso per rifornire, aveva abilitato una pompa diversa, prossima alla sua autovettura, alla quale aveva quindi riempito il serbatoio.

La sorpresa, per la donna, è arrivata quando ha controllato l’estratto conto, rendendosi conto che il pieno che non aveva mai fatto le era stato invece addebitato. Ha quindi sporto denuncia ai Carabinieri di Budoni che, anche grazie all’esame delle immagini del sistema di videosorveglianza del rifornitore, hanno individuato e denunciato l’uomo di Alà dei Sardi, che ora è indagato dalla Procura della Repubblica di Nuoro per furto aggravato.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura