Prende le figlie e scappa dal marito, mamma di Tempio condannata a 8 mesi

Dopo 7 anni arriva la sentenza del Tribunale.

Una storia difficile quella di due gemelline di Tempio Pausania che da quando avevano quattro anni sono state contese in una scontro legale tra i genitori. Dopo 7 anni è arrivata la prima sentenza da parte del Tribunale di Tempio che ha condannato la madre a 8 mesi di reclusione per sottrazione di minore.

La vicenda ha inizio nel 2013 quando la madre prende le sue figlie e scappa da Tempio a Sassari, accusando il marito di maltrattamenti e di averla tenuta segregata in casa. Accuse che hanno immediatamente fatto scattare le indagini e le verifiche, ma che non hanno trovato alcuna prova di quanto sostenuto dalla donna, scagionando l’uomo da tutte le accuse. Da qui parte una lunga battaglia per l’affidamento delle figlie e la donna viene accusata di sottrazione di minore e di aver negato al padre qualsiasi contatto con le figlie per più di un mese.

Un lavoro delicato quello del Tribunale che dopo le testimonianze, le numerose udienze e le prove raccolte ha condannato la donna ad 8 mesi di reclusione, oltre al pagamento di una provvisionale e delle spese legali. Una sentenza che con tutta probabilità verrà impugnata in appello dai difensori della donna.

(Visited 4.158 times, 15 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!