Manicure a casa fai da te: i consigli per farne una a regola d’arte (e permanente)

I consigli per una manicure fai da te.

Al contrario di quanto venga spesso detto dalla pubblicità, non è necessario recarsi nei saloni di bellezza ogni mese o spendere tantissimi soldi alla settimana per avere delle unghie dall’aspetto perfetto e ben curato. Basta seguire poche semplici regole.

Si dice che moltissime persone, per stabilire se trovano un individuo attraente o meno, guardino le sue mani. Le statistiche dicono che questo è vero, almeno in parte. Alla gente piace chi ha le mani ben curate, o quantomeno non rovinate dall’incuria.

Per l’uomo, la donna con le unghia non mangiucchiate, ma trattate a regola d’arte, è affascinante e dimostra di avere a cuore il proprio aspetto. Questo non vuol dire che le ragazze dovrebbero diventare tutte vanitose e superficiali, ma che al contrario dovrebbero prendersi cura di se stesse, dedicare a se stesse del tempo prezioso, sia per nutrire l’anima che per migliorare il corpo. 

Ultimamente è proprio questo che sta succedendo: le donne brillanti hanno compreso che non devono necessariamente trascurare l’apparenza per essere prese sul serio nel mondo. Così, alcune iniziano già a possedere kit completi per l’applicazione dello smalto semipermanente, come fossero delle vere estetiste certificate, a casa loro. In questo modo possono eseguire i trattamenti tutte le volte che vogliono e senza dover pagare di più per il servizio. 

Naturalmente, il risultato non dipende solamente dal kit, ma anche dalla bravura di chi lo utilizza, ed è proprio per questo che ancora esistono i saloni di bellezza e la figura dell’estetista è talmente importante al giorno d’oggi: non tutte possono rubarle il mestiere.

Eppure chi ha bisogno di risparmiare può sempre improvvisare e, come dice il detto, “sbagliando s’impara”.  Dare  consigli per una perfetta manicure rimanendo a casa non è un compito impossibile, anzi. Noi abbiamo cercato in giro i migliori al riguardo, messi a disposizione da veri e propri esperti nel settore.

 Secondo loro, questa è una cosa che, con la pratica e tanta pazienza (e gli strumenti più adatti a disposizione), tutti quanti possono imparare. Uomini, donne, persino bambini possono prendersi cura di se stessi in maniera facile e veloce, senza spostarsi dal divano del salotto. 

Andiamo nel dettaglio e vediamo quali sono gli step da seguire per fare una buona manicure a casa propria:non è un modo per svalutare la figura dell’estetista ma basti pensare al periodo della quarantena. In quei due mesi nei quali le donne erano costrette a stare a casa per l’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19 chi tra di loro è riuscita a prendersi cura di se in maniera autonoma, si è anche sentita più a suo agio con se stessa, anche in quel periodo cosi complesso.

Manicure fai da te:gli step principali!

Il primo passo da fare per un’ottima manicure fai da te è sicuramente quello di eliminare il vecchio smalto e passare alle cuticole,nel momento in cui le unghie sono perfettamente pulite. Per le cuticole la prima cosa da fare è ammorbidirle e il modo migliore è quello di immergerle in una bacinella di acqua calda ma non troppo e per pochi minuti.

Per tagliarle la maggior parte degli esperti consigliano di comprare un prodotto specializzato ,anche se alcune donne usano il taglia cuticole:chiaramente bisognerà usarlo con attenzione e solo se ci si sente sicure.

Altro momento importante  è legato all’idratazione:si dovrà mettere una crema per le mani e un balsamo per le cuticole e farli agire per un po’ di tempo o anche tutta la notte. Poi prima di passare alla limatura bisognerà tagliare bene le unghie.

La limatura andrebbe fatta usandola solo in una direzione  o usando quella a 4 fasi:c è chi sconsiglia di passare la lima per lucidare l’unghia senza avere messo prima lo smalto:infatti prima di far aderire in maniera migliore quest’ultimo è preferibile avere l’unghia porosa. Altra cosa saggia da fare ,prima di iniziare a mettere lo smalto, è quella di dare una passata con il solvente, con lo scopo di essere sicure  che non ci siano residui di creme od olio.

Infine la parte fondamentale:lo smalto. Risulta consigliabile stendere due passate leggere e aspettare qualche minuto tra una e l’altra. Molto importante è scegliere uno smalto di qualità e infine bisogna ricordarsi di metterlo sotto l’unghia e sul bordo:il risultato sarà più professionale.

(Visited 219 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!