Presunta corruzione in Costa Smeralda, in nove a processo

La maxi inchiesta sugli hotel di lusso.

Inizierà dopo l’estate a Tempio il processo per presunta corruzione che vede 9 imputati nell’ambito dell’inchiesta sugli hotel di lusso della Costa Smeralda. Il gup del tribunale di Tempio ha dichiarato prescritti i presunti abusi edilizi che riguardavano alcuni alberghi di lusso della Costa Smeralda. Per questa accusa sono stati prosciolti cinque dei dieci imputati.

Erano tre i grandi alberghi rimasti coinvolti nell’inchiesta: Cervo, Pitrizza e Romazzino. Ma è rimasta l’ipotesi di corruzione per nove imputati che sono stati rinviati a giudizio.

Tra questi il componente della commissione paesaggio della Regione, Antonio Tramontin, il dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Arzachena Antonello Matiz, Alexandra Dubrova, Tonino Fadda e l’impresario Antonio Filigheddu. Matiz, Meloni e Fadda. Andrà a processo anche l’ex comandante della polizia locale di Arzachena Giovanni Mannoni, accusato di abuso d’ufficio.

(Visited 1.865 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!