Stop al Mater Olbia, il retroscena dietro il rinvio della Regione: dal finanziamento ai dubbi da chiarire

Il finanziamento del Mater Olbia.

Il giorno dopo lo stop ai fondi per il Mater Olbia da parte della Commissione sanità e bilancio della Regione tutti dispensano rassicurazioni e sorrisi. Dicono che un “rinvio non è una bocciatura”, che “chiarire quei dubbi è più che legittimo” e che “no, certo, non siamo contro l’ospedale”.

Ma come spesso accade, dietro il linguaggio della retorica della politica, filtra un messaggio sibillino che la Lega ha voluto far arrivare dritto agli altri partiti della maggioranza. Il primo, che sono loro la prima forza di governo della Regione targata Solinas. E che come prima forza devono essere coinvolti in tutte le decisioni strategiche.

Cosa che, dicono nei corridoi di via Roma, a Cagliari, non sarebbe avvenuta. O meglio non sarebbe avvenuta, come ci si sarebbe aspettati. Il secondo, che va bene sostenere un ospedale privato come il Mater, ma a cinque mesi dalle elezioni non è ancora stata risolta la situazione dei cosiddetti nosocomi minori, tra cui quello di Tempio e di La Maddalena.

Ecco perchè la richiesta di rinvio di ieri in Commissione da parte del capogruppo leghista Dario Giagoni, che è nativo di Santa Teresa, quando bisognava, alla fine, solo alzare la mano per votare il finanziamento già annunciato al Mater, va letta da una diversa angolatura.

E i dubbi sollevati, nel corso della riunione, per motivare la richiesta di tempo sono solo una sfaccettatura di una dinamica più complessa. Giagoni ha rivendicato la richiesta di un impegno netta del Qatar, proprietario della struttura, ad investire i 10 milioni per la ricerca scientifica in Sardegna. E ha invocato rassicurazioni anche sulle inchieste della Procura sui terreni in cui è stato costruito il Mater.

Rinviando la palla così agli assessori competenti, ovvero quello al Bilancio Giuseppe Fasolino e quello alla Sanità Mario Nieddu. Ma come detto la partità che si gioca in campo sul finanziamento all’ospedale è più complicata di un semplice chiarimento in Commissione.

(Visited 1.330 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!