Sparò al fratello al culmine di una lite a Olbia, condannato a 4 anni

tribunale di tempio pausania

Condannato a 4 anni di reclusione un ciclista di Olbia.

I rapporti in famiglia non erano certo dei migliori. Le liti continue nella loro abitazione di Olbia, erano culminate con un colpo di pistola al fratello minore, disoccupato e con alle spalle diversi problemi con la giustizia. Per questo motivo il giudice del tribunale di Tempio ha condannato, per il reato di tentato omicidio, un ciclista di Olbia, protagonista della sparatoria.

Il processo, celebrato con rito abbreviato, ha sentenziato che l’uomo dovrà scontare la pena di 4 anni di reclusione, pur essendogli riconosciute le attenuanti generiche. In primo grado la pena inflitta era stata di 6 anni e 4 mesi di reclusione.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura