Un summit con la Regione per salvare gli ospedali della Gallura

La proposta del consigliere regionale Li Gioi.

“Le notizie che arrivano quotidianamente dalla Gallura dipingono un quadro a tinte fosche diventato ormai allarmante. Siamo di fronte a una sanità malata e malandata che sta intaccando uno ad uno tutti i presidi sanitari della Gallura, già depotenziati negli anni e oggi ridotti allo stremo senza nessuna remora”.

Il consigliere regionale del M5S Roberto Li Gioi è preoccupato. Le notizie che riguardano gli ospedali della Gallura non sono confortanti. “L’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, il Paolo Dettori di Tempio e il Paolo Merlo di La Maddalena sono vittime di un’opera di smantellamento alla quale dobbiamo mettere un freno una volta per tutte”, denuncia.

Da qui la proposta: “Organizziamo un summit nella nostra Gallura, con la partecipazione del presidente Solinas, dell’assessore regionale Nieddu e di tutti i portatori di interesse del territorio: dirigenti medici, rappresentanti sindacali, associazioni di cittadini ed esponenti della politica”.

“Gli ospedali della Gallura non possono attendere. È necessario per lo meno compiere un primo passo verso una robusta cura ricostituente improcrastinabile”, conclude.

(Visited 258 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!