Turista nei guai, aveva filmato e offeso Luca Palamara a Porto San Paolo

luca-palamara-adele-attisani-porto san paoloLuca Palamara e Adele Attistani - Foto: infosannio.com

Dopo aver individuato Luca Palamara a Porto San Paolo, un turista lo aveva filmato e offeso.

Un turista di Monza in vacanza a Porto San Paolo, Dario Sonvico, di 52 anni, il 22 agosto 2020 aveva individuato in un ristorante locale l’ex magistrato Luca Palamara. Aveva così deciso di riprenderlo col telefonino, nonostante la richiesta di Palamara di non filmarlo. Durante la ripresa amatoriale, il turista aveva dunque offeso l’ex giudice, mandandolo a quel paese. Poi aveva pubblicato il filmato su Facebook, definendo l’ex giudice “il più corrotto del mondo”.

Per il turista è arrivata immediatamente la querela di parte per diffamazione aggravata – Facebook è equiparato, per l’aggravante, ai mezzi di informazione – e di violazione della privacy. Il processo si è aperto circa un anno fa. Nel frattempo la difesa dell’imputato ha elaborato una strategia difensiva che potrebbe permettere all’uomo di mantenere la fedina penale “pulita”. Infatti, come riporta La Nuova Sardegna, i suoi legali hanno depositato l’istanza per l’accesso alla messa alla prova con sospensione del processo, che i giudici hanno concesso

Sonvico dovrà, così, svolgere un periodo di sei mesi lavori di pubblica utilità presso una cooperativa sociale. L’esito della prova verrà valutato in settembre. Se fosse positivo, porterebbe all’estinzione del reato.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura