A Olbia quasi la metà è immunizzato. Nizzi: “Chi non fa il vaccino si prende il virus”

Il numero dei vaccinati e dei contagi a Olbia.

A Olbia il 48% della popolazione ha ricevuto la seconda dose del vaccino, mentre il 62% almeno la prima. Questi sono i dati sulla campagna vaccinale comunicati questo pomeriggio dal sindaco di Olbia Settimo Nizzi.

Nonostante i numeri, il primo cittadino ha esortato la popolazione a non abbassare la guardia e vaccinarsi. “Un positivo è pericoloso per tutti sopratutto verso chi non si è vaccinato – dichiara -. Chi non si è vaccinato lo faccia in fretta. Dobbiamo raggiungere almeno il 90%, altrimenti non potremo salvarci. Tutti i nuovi casi sono quelli di persone non si sono vaccinate. La procedura è semplice, basta soltanto iscriversi nel sito delle poste, si va lì con il proprio orario”.

A preoccupare Nizzi è il numero degli arrivi a Olbia. “Almeno 30mila turisti arrivano e una parte di questi nel week end – prosegue -. Oltre al problema della diffusione del covid, c’è il problema del sistema sanitario, sopratutto del pronto soccorso. Siamo un anno e mezzo che ci battiamo per avere medici e spazi, abbiamo soltanto un pronto soccorso e 9 medici che devono anche coprire La Maddalena e Tempio”.

Preoccupa anche la carenza degli anestesisti. “Abbiamo sollecitato e non si trovano medici – dice -. Dobbiamo facilitare l’arrivo dei colleghi in città e chiedo ancora una volta al commissario Massimo Temussi, all’assessore Mario Nieddu e al governatore di adoperarsi affinché le nostre domande abbiamo le risposte”. Infine, ha rassicurato sul numero dei contagi. A Olbia sono stati segnalati solo 2 casi negli ultimi 15 giorni al Mater Olbia e nell’Asl 2 o 3 casi. “Mantenete le distanze, lavatevi spesso le mani e usate la mascherina”, conclude.

(Visited 1.022 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!