Pioggia di contributi con il 5×1000, le associazioni della Gallura a cui è andato di più

I beneficiari del 5×1000 in Gallura.

Una pioggia di soldi per le associazioni della Gallura che hanno beneficiato del 5×1000, ovvero la quota di tasse che, si può destinare alle tante no profit che operano sul territorio.

L’8 giugno scorso è stato pubblicato l’elenco di chi ha ricevuto il contributo per l’anno 2020. Tra le onlus che hanno preso di più in Gallura c’è la Lida, che ha potuto contare su un assegno di 108mila747, totalizzando oltre 3mila preferenze da parte dei contribuenti.

Al secondo posto c’è la Fondazione Santa Chiara di Olbia, che ha incassato circa 36mila euro, per un totale di circa 1335 dichiarazioni, seguita dalla C.a.s.a Silvia Onlus, con il 716 delle preferenze e un assegno di più di 20mila euro. Le altre sono l’associazione Deborah Ricciu, presente a Olbia, che ha ricevuto 11mila 764 euro di contributi, con il 316 delle dichiarazioni, seguita dall’Archivio Mario Cervo, con un assegno di 6295 euro e l’Ente Parco della Maddalena, con 8106 euro di contributi.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura