Anoressia e obesità rischio depressione tra i bambini

I risultati di uno studio italiano.

L’anoressia e l’obesità potrebbero portare a deficit di una molecola del benessere che si chiama allopregnanolone, aumentando il rischio di depressione e ansia. L’allopregnanolone è un derivato dell’ormone femminile progesterone.

Generalmente produce un umore positivo e delle sensazioni di benessere. Alcune ricerche hanno collegato i bassi livelli di allopregnanolone con la depressione e l’ansia. E hanno scoperto che questi disturbi dell’umore sono comuni nelle persone che soffrono di anoressia e obesità. Un nuovo studio italiano ha coinvolto 12 donne con anoressia nervosa, 12 donne di peso normale e 12 donne obese.

Nessuna delle donne aveva ricevuto una diagnosi di depressione o preso antidepressivi precedentemente. Tutte sono state sottoposte ad un prelievo di sangue e a questionari per valutare la presenza di disturbi d’ansia e depressivi. La concentrazione di progesterone era normale nelle partecipanti, tranne nei casi di anoressia e obesità, perchè va in tilt il sistema che trasforma il progesterone in allopregnanolone.

(Visited 57 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!