Rimodellare i glutei – Correre ai ripari dopo l’estate

Sebbene le credenze popolari sostengono che in estate si dimagrisce, le donne sanno bene che invece, tentate da gelati, granite, aperitivi e grigliate all’aperto, durante la bella stagione è molto semplice ingrassare.

Tra i punti più critici del corpo femminile, vi sono senza ombra di dubbio i glutei, simbolo di sensualità e seduzione.

Ecco quindi che con l’arrivo dell’autunno molte ragazze e signore decidono di iscriversi in palestra o di dedicarsi alla cura del proprio corpo allenandosi direttamente in casa.

In ogni caso, conoscere gli esercizi giusti per rassodare e sollevare i glutei, può tornare molto comodo.

Gli esercizi per un lato B da sogno!

Per chi, oltre a tonificare i glutei, necessita di smaltire qualche chilo di troppo, sono consigliate le attività cardio, perfette per permettere al sistema circolatorio di funzionare nel migliore dei modi.

Tra i cavalli di battaglia degli esercizi mirati per glutei, troviamo gli squat, ovvero dei movimenti di gambe e glutei, ripetuti e molleggiati, dove il sedere sale e scende in verticale. Durante gli squat le gambe partono ben divaricate, oltre la larghezza dei fianchi e le ginocchia si piegano fino a portare il sedere quasi a terra. L’importante è che le punte delle ginocchia non superino mai quelle dei piedi.

Oltre agli squat, troviamo gli slanci con le gambe, laterali o posteriori, perfetti per lavorare l’esterno coscia oppure la zona della culotte de cheval (un deposito di grasso sito sotto al sedere) e i plank, esercizi statici in cui il corpo assume la posizione classica delle flessioni, rimanendo però fermo per molti secondi (a volte anche minuti).

Per chi desidera potenziare anche il quadricipite oltre che a sollevare i glutei, esistono gli affondi frontali, anteriori o posteriori, che consistono in movimenti di affondo delle gambe in avanti, di lato e all’indietro. Anche nell’affondo, come nello squat, il ginocchio non deve superare la punta del piede.

Immancabile poi, il ponte a terra, su una gamba o su due gambe, dove chi lo effettua si pone sdraiato, con la pancia in su, piega le ginocchia, appoggia i piedi a terra e sale e scende con il bacino in modo da attivare in maniera estrema i muscoli del sedere. Durante il ponte le braccia vengono tenute distese, parallele al corpo.

Non solo esercizi

Ovviamente tutti gli esercizi finora indicati devono essere monitorizzati da un professionista esperto in materia, come un personal trainer o un istruttore di palestra. L’importante è non agire mai di spontanea volontà, in quanto si potrebbe incorrere in strappi, slogature e grossi danni di salute.

Per permettere all’attività sportiva di portare i suoi frutti in maniera rapida, è bene associarla ad una dieta salutare, anch’essa da scegliere e seguire grazie al coinvolgimento di un medico competente. Bere regolarmente inoltre, aiuterà a sconfiggere la cellulite.

In conclusione quindi è possibile affermare che i modi per portare rimedio ai peccati di gola fatti in estate esistono eccome, l’importante però è conoscerli e saperli mettere in atto!

Condividi l'articolo

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura