Mamme di La Maddalena, lettera al presidente Mattarella sull’ospedale

La lettera delle mamme di La Maddalena al presidente Mattarella.

Il comitato delle “neo-mamme”, protagoniste della battaglia dei pancioni, ancora una volta in prima linea in difesa dell’ospedale Paolo Merlo. Questa volta lo fanno cercando di cogliere l’occasione della presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in vacanza presso l’isola di La Maddalena.

Una piccola delegazione delle combattive mamme maddalenine si rivolge a don Domenico Degortes, parroco della città, chiedendogli di fare da prezioso tramite con il Presidente al fine di consegnargli una lettera dove -scrivono in una nota – oltre ai problemi dell’ospedale sono contenute tutte lo loro paure da madri.

L’ospedale Paolo Merlo è stato uno dei presidi più colpiti dalla politica regionale sanitaria: dalla sospensione del punto nascite, alla riduzione dell’operatività della camera iperbarica fino alla sospensione, dopo l’attivazione dell’elisoccorso H24, del servizio di reperibilità del pediatra.
Misure illogiche secondo le mamme, una quarantina in tutto, che da oltre un anno combattono queste scelte con numerose manifestazioni ed iniziative dimostrative.

“Pensiamo che la presenza del Presidente della Repubblica nella nostra città – afferma Stefania Ledda, una delle mamme – sia un’occasione unica per portarlo a conoscenze dell’emergenza sanitaria che si sta creando nel nostro paese. Da oltre un anno, con le altre mamme, abbiamo provato di tutto per cercare di far sentire la nostra voce ma la politica sembra avere altre priorità. Abbiamo affidato nelle mani di don Domenico una lettera che descrive le nostre paure chiedendogli di consegnarla al Presidente sperando in un suo autorevole intervento”.

“Sapere che il Presidente della Repubblica possa leggere la nostra lettera – conclude Susanna Mandras, un’altra mamma – per noi rappresenta molto più che una semplice speranza, ma la garanzia concreta che qualcuno finalmente ci ascolterà”.

(Visited 747 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!