Accuse e rivendicazioni, botta e risposta al vetriolo tra il sindaco Nizzi e Tango

Botta e risposta tra Nizzi e Tango.

Botta e risposta a distanza tra il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, e Antonio Dessì, noto a tutti come “Tango”, e fino a pochi giorni fa indicato come vicino all’amministrazione comunale. Al centro della discussione è sempre la questione della scuola di San Simplicio.

Una video intervista del famoso giornalista Mauro Orrù, direttore del quotidiano online Olbianova, mette in luce un sindaco agguerrito e determinato. Sulla questione di Tango, il sindaco Nizzi è chiaro: “Sono molto risentito, è una cosa gravissima mettere pubblico un post dove è riportata la discussione tra amici”. Ma sicuramente lo stesso Nizzi non si aspettava delle conseguenze così importanti dopo le parole di Dessì.

Dall’altra parte “Tango”, tramite la sua pagina Facebook risponde alle “accuse” del sindaco. “Il sindaco è offeso con me, ero il primo a pulire i bagni con la massima umiltà e più delle volte non retribuito. Purtroppo ho un brutto carattere e se devo dire la mia la dico. Quando vuole un confronto io sono a disposizione..ma non lo farà mai”.

E conclude Dessì: “Lei è il capo, e gli altri non sono nessuno. Saluti Socio”. Una storia iniziata circa 10 giorni fa dopo l’infortunio subito da Tango nei bagni della scuola elementare di San Simplicio e che ha prodotto diverse turbolenze nella maggioranza di via Dante. Con interrogazioni, dimissioni e nuovi gruppi consiliari. Una polemica che sembra non avere una conclusione.

 

(Visited 2.361 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!