Grande successo per la colletta alimentare a Olbia: il racconto della giornata

Record di donazioni.

La 21^ Giornata nazionale della Colletta Alimentare si è svolta in tutto il Paese, confermandosi come l’evento di solidarietà più partecipato d’Italia, così in Sardegna, così anche ad Olbia e in Gallura.

I volontari quest’anno sono stati accompagnati ed esortati da un motivatore d’eccezione, dalle parole del Santo Padre “Saluto i rappresentanti della Fondazione Banco Alimentare, e auguro ogni bene per la Colletta Alimentare che avrà luogo sabato prossimo in operosa continuità con la Giornata Mondiale dei Poveri che abbiamo celebrato domenica scorsa. Grazie!” espresse in occasione dell’udienza generale del mercoledì precedente la colletta.

Passato il gesto, smaltita la fatica (c’è chi ha fatto turni da 4 ore ma, anche, chi, addirittura, 14!), rimane ancora l’entusiasmo e la gratitudine per la bellezza vista e sperimentata. E’ il momento dei ringraziamenti a tutti coloro, volontari e donatori, ma anche aziende e associazioni che – in vari modi – hanno collaborato e facilitato il grande gesto solidale. Ad Olbia, per bocca di Daniele Derosas, responsabile di tutta l’organizzazione della giornata (lavoro che inizia mesi prima e si conclude settimane dopo) un ringraziamento particolare alle aziende: Logistica Nieddu, Coop. Oltrans Service, Falegnameria Arredo Casa; ai  Supermercati: Centro commerciale Auchan, Centro commerciale Terranova, Romagnolo viale Aldo Moro, MD Discount via Roma, MD Discount zona Aeroporto, MD Discount zona Basa, MD Discount corso Vittorio Veneto, Super Pan piazza Crispi, Dettori Crai via San Gallo, Simply corso Vittorio Veneto, Simply via Veronese; alle Associazioni: Centro Aiuto alla Vita, Chiesa di Gesù Cristo, Caritas La Salette, GVV La Salette, Villa Chiara, Libere Energie, Vicenziane San Paolo, Banco di Solidarietà; ai *Gruppi di Protezione Civile: *GAIA, ANC,CAPO CERASO, ANPS, ERA, ANFI.

In totale hanno partecipato oltre 200 volontari, dei quali il 50% non sono iscritti a nessuna associazione, inoltre erano presenti almeno 35 bambini dai 4 anni in su. Molti bambini sono voluti rimanere tutto il giorno, dall’apertura alla chiusura, un vero miracolo nel miracolo! La raccolta totale ad Olbia è stata di  11.720 chili di alimenti che, insieme alla raccolta di 5.500 chili. dei centri coinvolti in Alta Gallura, tramite Domenico Aiello (Calangianus, Luras e Tempio), ha contribuito in modo significativo al dato regionale di 166 tonnellate raccolte in Sardegna (+3% rispetto al 2016).

Questa è una delle testimonianze che ho ricevuto – dice Daniele – “ È veramente significativo che persone di una certa età diano una mano per compiere un gesto che non parte da una loro iniziativa. Questo lo dico, per due motivi: 1) non so se io avrei preso parte ad un gesto non pensato da me o dalle persone a me vicine; 2) il gesto della colletta è così significativo che anche gli altri lo sentono come il loro gesto, molto probabilmente perché si fidano delle persone che lo propongono o perché lo sentono come un gesto che personalmente condividono nella sua struttura e nel suo sviluppo.

A me una volontaria  ha chiesto come è sorto il gesto, come se volesse cogliere il significato nel suo nascere. Alcuni si meravigliavano perché lo facevamo solo una volta l’anno e perché era stato fissato per l’ultimo sabato di novembre: nel primo caso avrebbero voluto che si facesse almeno tre volte l’anno e nel secondo, perché fatto all’inizio del mese avrebbero potuto dare di più. La spiegazione del motivo li lasciava interdetti, colpiti dalla verità che ciò che conta non è quanto uno dà, ma con quale animo dà e più il gesto è bello, tanto più è vero, tanto più raccoglie. Teniamo desto l’interesse della gente per avere sempre più volontari che ci aiutino. Capisco che le associazioni diano più affidamento, perché le persone sono più esperte nell’esporsi al pubblico, ma contattiamo anche persone che conosciamo per altre vie, per “farci più amici” e al momento opportuno, proponiamo il gesto della colletta, che, se fatto bene, è molto educativo. Grazie per tutto ciò che hai fatto e fai per questo gesto”.

(Visited 220 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!