Compleanno da commercialista per Libero Balata, tra i primi iscritti in Gallura

Un traguardo speciale per il commercialista di Olbia.

Un compleanno speciale per Libero Balata, che oggi festeggia i suoi 50 anni di iscrizione nell’Ordine dei commercialisti di Tempio Pausania. “Auspico che il dottor Libero Balata continui lungamente la propria carriera – ha commentato il neo presidente dell’associazione dei professionisti Domenico Sotgiu -, in serenità e salute perpetuando il proprio prezioso contributo alla crescita e valorizzazione della comunità sociale e imprenditoriale del nostro territorio”.

Balata è stato uno dei primi commercialisti in Gallura. Era il 3 marzo del 1972 quando, dopo aver conseguito la sua laurea a Cagliari, il 23 marzo del 1970, si è iscritto all’Ordine di Sassari, fondando poi, assieme a un gruppo di 15 colleghi, quello di Tempio Pausania. Una lunga carriera cominciata a Olbia nel suo primo studio di viale Aldo Moro il 20 marzo del 1972, in uno degli uffici del palazzo Petta.

Una famiglia di commercialisti la sua, infatti, anche suo figlio Marco, assessore al Turismo del Comune di Olbia ha intrapreso le stesse orme del padre. Il suo è un curriculum ricco di tantissimi ruoli, anche di rilievo. Dal 2004 al 2006 è stato consigliere di amministrazione della Fondazione Banco di Sardegna per il triennio
su indicazione del Ministero dell’economia e finanze; sindaco della Sinergest SPA dal 1997; consigliere dell’ordine dei commercialisti di Tempio Pausania dal 1995 dal 2001.

Balata è stato anche presidente e revisore del collegio sindacale del Cipnes ex Cines dal 1994 al 2001 su indicazione dell’assessorato all’Industria della Regione; consulente esterno del Cipnes ex Cines dal 2002 al 2007; presidente del collegio dei revisori della compagnia portuale Filippo Corridoni di Olbia
dal 1980 ad oggi nonché consulente della stessa fino al 2002; revisore unico dei Comuni di Padru e Monti e consigliere di amministrazione e membro del comitato esecutivo del consorzio di Porto Rotondo. Un ruolo anche nel calcio locale, dove è stato azionista dell’Olbia per 20 anni.

Il dottore ha commentato il suo speciale traguardo. “Ho tutt’oggi clienti fedeli da quando ho cominciato la mia carriera – ha dichiarato – e questo mi rende molto felice. Negli ultimi anni purtroppo è diventata una professione difficilissima, a causa di leggi che cambiano spesso. Prima si guadagnava bene, c’era anche meno concorrenza rispetto ad oggi”.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura