Rischio classi pollaio all’istituto Deffenu di Olbia, genitori preoccupati

Le richieste del Consiglio d’istituto del Deffenu di Olbia.

“Riduzione delle classi” e “accorpamenti arbitrari” nonostante le misure previste per il contenimento dei contagi da coronavirus. Il Consiglio d’istituto del Deffenu di Olbia scende in campo. Si dice preoccupato per la programmazione del prossimo anno scolastico. E analizza come “gli accorpamenti imposti dalla riduzione delle classi” contravviene palesemente “le disposizioni del Ministero circa le precauzioni da adottare per contenere il rischio di contagio e garantire la sicurezza degli alunni e di tutto il personale della scuola”.

“Per evitare che la formazione delle classi si riduca ad un mero calcolo di tagli e risparmi sulla pelle dei nostri giovani”, il Consiglio d’istituto chiede, quindi, condivisione nelle scelte e che vengano assegnate “risorse adeguate ad assolvere alle esigenze dell’emergenza sanitaria in atto ed a quelle di buon funzionamento della scuola”.

(Visited 476 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!