Scontro tra i baristi di Olbia, le motivazioni della sentenza: perchè uno dei due locali deve chiudere

La sentenza del tribunale di Tempio.

Una sentenza che sta facendo discutere. Ma che mette un mattone importante sul tema della concorrenza. Il tribunale di Tempio ha deciso che il bar Fid’ora deve chiudere. La sua attività non può continuare in quello stesso indirizzo, in via Aldo Moro a Olbia, accanto ad un altro storico bar, il Jazz Art.

Il motivo lo chiarisce lo stesso avvocato difensore del Jazz Art, che aveva presentato il ricorso poi accolto dal tribunale. “Il problema non è quello di fare la stessa attività uno vicino all’altro – spiega l’avvocato -. Il punto è che il Jazz art era prima gestito dalle stesse persone che, poi, hanno avviato l’attività nel locale a fianco, il Fid’ora, portando via la clientela dal Jazz art al nuovo bar”.

Per questo motivo il giudice ha stabilito la chiusura del bar. L’ordinanza è già esecutiva ed è stata decisa, in aggiunta, una sanzione di 800 euro per ogni giorno di mancata chiusura a partire dai 30 giorni dalla notifica del provvedimento. Oltre al pagamento delle spese legali per un totale di 3000 euro.

(Visited 3.810 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!