Dicono che ha il Covid, ma non è vero, la storia di Asia, 18 anni: “Ti senti uno schifo”

La storia di Asia di Padru negativa al Covid.

La psicosi contagi da coronavirus genera anche incomprensioni e voci non vere, che spesso possono danneggiare delle persone a loro insaputa. È il caso di Asia Pau, una ragazza di 18 anni di Padru. Da alcuni giorni è iniziata a circolare la voce che sarebbe positiva al coronavirus. Una voce infondata, che però ha creato diversi disagi a Asia, attualmente anche in cerca di un lavoro dopo aver terminato la stagione.

“Da quando è iniziata a girare questa voce tutti mi guardano male, sembro odiata da tutto il paese. È uno schifo”, racconta. Asia ha fatto il test, e forse da qui è nato il fraintendimento. Test, lo scriviamo in caratteri cubitali, che è risultato negativo. Cioè, non ha il Covid. “Vorrei mettere a tacere le voci che girano nei miei confronti riguardo alla mia positiva – dice -. Sono assolutamente infondate. Sto bene”.

La speranza di serenità Asia è quella di una ragazza normale, che è stata colpita dalle maldicente. “Mi auguro che tutti che hanno detto cose non vere nei miei riguardi, d’ora in poi eviteranno di continuare a sparlare”, conclude Asia.

(Visited 4.454 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!