San Teodoro raddoppia la popolazione, 6 mila non residenti per il coronavirus

La situazione a San Teodoro.

Sarebbero circa 6 mila le persone non residenti presenti in questi giorni nel territorio del comune di San Teodoro, anche se dati più precisi arriveranno nella giornata di domani. È quanto emerge da un appello, rivolto a residenti e non, del sindaco della cittadina costiera Domenico Mannironi.

“Un filo di ansia è più che naturale lo sentiamo tutti dentro di noi pensando al pericolo per la nostra salute, per il lavoro, per il futuro. Personalmente sono molto tranquillo per alcuni dati evidenti – esordisce Mannironi – Nel nostro comune stiamo dimostrando un grande senso di civiltà e rispetto delle disposizioni nazionali. Tutti a casa, attività commerciali chiuse, finalmente quel senso di solidarietà e di paese che rendono tutti noi migliori”.

“Nessuno attualmente ha il Covid 19 – prosegue il sindaco – Esorto le circa 6 mila persone di fuori a rispettare la quarantena fiduciaria rimanendo nelle loro abitazioni. Lo devono fare per loro stessi e per rispetto della terra che li ospita.  I nostri vigili e i carabinieri stanno controllando il territorio e stanno sanzionando, senza eccezioni, chi trasgredisce le regole”. 

Intanto a partire da lunedì 16 marzo partirà l’igienizzazione delle strade di San Teodoro. Queste operazioni avverranno in particolare presso i luoghi sensibili come supermercati, farmacia, parafarmacie, ambulatori, municipio, poste e fermate dell’Arst. Le assistenti domiciliari,continuano a garantire la spesa di beni di prima necessità e farmaci alle persone assistite.
In collaborazione con i barracelli e i medici di famiglia, invece, è stata attivata la procedura di consegna a domicilio dei farmaci per le persone malate. Rimane garantita, grazie allo smart working, l’operatività degli uffici comunali.

(Visited 11.121 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!