[15-Aug-2018 09:53:22 CST6CDT] PHP Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function get_categories() in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/contents.php:13 Stack trace: #0 {main} thrown in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/contents.php on line 13 [15-Aug-2018 09:53:48 CST6CDT] PHP Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function plugins_url() in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/image.php:11 Stack trace: #0 {main} thrown in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/image.php on line 11 [15-Aug-2018 09:54:14 CST6CDT] PHP Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function plugins_url() in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/blurb.php:27 Stack trace: #0 {main} thrown in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/blurb.php on line 27
Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/accelerated-mobile-pages/pagebuilder/modules/php_errorlog:1) in /home/gallu225/public_html/wp-content/plugins/sg-cachepress/class-sg-cachepress.php on line 315
Atletica, i fratelli Mei primo e secondo ai campionati sardi di corsa campestre - Gallura Oggi - cronaca e notizie da Olbia, Arzachena, La Maddalena, eventi in Gallura

Atletica, i fratelli Mei primo e secondo ai campionati sardi di corsa campestre

Gianni Mei racconta le imprese di Francesco e Salvatore.

Un primo e un secondo posto, rispettivamente per Francesco e Salvatore Mei, ai campionati sardi di corsa campestre svoltisi ieri a Isili. Un risultato di grande rilievo per i due fratelli olbiesi, figli d’arte. A raccontare le imprese dei due alfieri dell’Atletica Olbia non può che essere il loro specialissimo allenatore Gianni Mei. A scendere in pista per primo è stato Francesco nei 5.000 riservati agli allievi. “Ha fatto una gara perfetta gestendo magistralmente i ripetuti attacchi dei suoi avversari, il sangavinese Podda e l’oschirese Sotgia“. Una corsa appassionante. “Francesco ha accettato la sfida corpo a corpo senza cedere di un centimetro in un crescendo di emozioni”. Il finale è stato palpitante. “Ultimi 500 metri testa a testa con Sotgia, prima dell’irresistibile sprint conclusivo”. Francesco Mei ha tagliato il traguardo a braccia alzate. “Gare del genere vanno preparate tatticamente a tavolino con grande cura. Francesco è stato bravo a mettere in pratica tutto ciò che avevamo pensato” (nella foto la premiazione).

Il prossimo appuntamento è da brividi. “I campionati italiani assoluti in programma a Gubbio il 10 marzo“. Con che atteggiamento si andrà in Umbria? “E’importante fare esperienza, ma, conoscendo Francesco, sono certo che non andrà a fare la comparsa“. Quale può essere un obiettivo reale? “Entrare nel lotto dei 25 atleti più forti della categoria è sicuramente plausibile”. Nel proseguo della giornata la gara di Salvatore: campionato assoluto dei 10.000 metri. “Il favoritissimo era il ghilarzese Motzo che ha rispettato il pronostico”. Ma l’unico a tenergli testa è stato Salvatore Mei. “Gli è rimasto attaccato per 8 chilometri mettendo anche il naso davanti”. Una prestazione superlativa. “Nessun’altro è riuscito a reggere il ritmo forsennato del vincitore che dopo aver tagliato il traguardo si è complimentato con Salvatore affermando che non riusciva a toglierselo dalle caviglie”. Una seconda piazza, da under 23, che vale oro. “Salvatore ha dimostrato di avere attributi“.

Adesso concentrazione massima per la Mezza Maratona di Oristano in calendario tra due domeniche. Tappa fondamentale per iniziare a porre le basi per il campionato italiano under 23 di Foligno del 30 settembre sulla distanza dei 21 chilometri. “Dobbiamo fare un’importante attività di costruzione, ma sono molto fiducioso”. Alla kermesse di Isili l’Atletica Olbia ha fatto registrare anche due ottimi piazzamenti tra i cadetti: Nicolò Masala si è classificato terzo (potendo di conseguenza aspirare ad una convocazione nella rappresentativa sarda), mentre Stefano Ferreri si è aggiudicato la sesta posizione.

(Visited 217 times, 2 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!