Calcio, l’Olbia pareggia a Siena con qualche rimpianto

olbia calcio siena

Pareggio in trasferta per l’Olbia Calcio.

Un pareggio per 1 a 1 che sa di occasione mancata. L’Olbia riparte da Siena con un punto in più in classifica con la sensazione di aver lasciato in Toscana una vittoria che sembrava alla portata. I bianchi, andati sotto dopo appena 38”, hanno fatto più dei padroni di casa nel corso della gara, ma non sono riusciti a superare il portiere bianconero Nanni più di una volta. 

Inizio da incubo.

Occhiuzzi presenta al Franchi il tridente composto da ContiniRagatzuNanni, riaffidando la cabina di regia del centrocampo al duo BiancuLa Rosa. L’inizio gara, però, vede i bianchi sotto dopo nemmeno un minuto di gara, quando il Siena è aggressivo su una seconda palla e Paloschi astuto nel giocare sulla linea del fuorigioco prima di battere Sposito

Dopo 60” entra in campo l’Olbia.

I bianchi scendono in campo quindi con sessanta secondi di ritardo rispetto agli avversari. Il Siena assume l’atteggiamento attendista di chi può gestire, l’Olbia si riversa in attacco e inizia la sua partita: al 6′, su pressione di Nanni, Manni regala palla a Ragatzu che dal limite prova ad angolare il destro, ma il portiere è reattivo nel tuffo. Al 7′ l’Olbia entra in area con un filtrante di Nanni per Ragatzu che viene toccato da Raimo, ma l’arbitro lascia correre. È il 12′, invece, quando Belloni salva sulla linea un diagonale di Nanni: un salvataggio che vale come un gol per il Siena. L’Olbia mantiene il pallino e al 31′ ci prova con Biancu il cui tiro, potente, si spegne sul fondo. Perché si rivedano i padroni di casa dalle parti di Sposito bisogna aspettare il 43′, ma il portiere bianco è attento nel dire no al destro di Frediani

Il secondo tempo.

L’Olbia non ci sta e torna in campo dagli spogliatoi determinata a rimettere in equilibrio la gara. Può contare sull’apporto offensivo del centrale Brignani. Al 53′, l’ex Cesena sfonda sulla destra superando in sequenza Disanto e Favalli, arrivando a crossare dal fondo guadagnando un corner. Poco dopo scodella nello spazio per Nanni che viene atterrato da Riccardi al limite del lato corto dell’area. La punizione, battuta da Emerson, è bassa e precisa per la testa di Brignani che, in torsione, corregge in rete siglando l’1-1. In campo sembra esserci una sola squadra, il Siena annaspa e l’Olbia sente la difficoltà dell’avversario. I bianchi spingono e ci credono, stazionano in area, ma ma non trovano il guizzo vincente. Al 63′ Ragatzu inventa per La Rosa che prima vede ribattuta la conclusione e poi intercettato dal portiere il passaggio corto in area: mani sulla testa per Contini che avrebbe potuto girare a rete indisturbato. Occhiuzzi gioca la carta Boganini che al 75′ è il terminale di uno schema corto da corner: la botta mancina viene trattenuta in due tempi da Manni

Nel momento di maggiore spinta di un’Olbia a caccia dei tre punti, il secondo giallo rimediato da Bellodi costringe la squadra a rivedere i piani. In inferiorità numerica la partita cambia piano di inclinazione e il Siena, pur senza particolare squilli, riesce a guadagnare campo. Finirà, dopo 7′, con un risultato che permette all’Olbia di salire a quota 20 punti. E martedì, al Nespoli, arriva la Fermana. 

TABELLINO
Siena-Olbia 1-1 | 24ª giornata

SIENA: Manni, Raimo, Riccardi, Crescenzi, Favalli (73’ Ciurli), Buglio (61’ Picchi), Leone (73’ Petrelli), Frediani (88’ Orlando), Belloni (61’ Castorani), Di Santo, Paloschi. In panchina: Porciatti, De Lucia, Rizzitelli, Arras, Motoc, Rizzo, De Santis. Allenatore: Guido Pagliuca
OLBIA: Sposito, Brignani, Bellodi, Emerson, Arboleda (94’ Fabbri), La Rosa, Biancu, Travaglini, Contini (69’ Boganini – 89’ Zanchetta), Ragatzu (94’ Sperotto), Nanni. A disp.: Van der Want, Gabrieli, Incerti, Occhioni, König, Babbi, Sueva. All.: Roberto Occhiuzzi
ARBITRO: Francesco D’Eusanio (Faenza). Assistenti: Francesco Romano (Isernia) e Davide Merciari (Rimini). Quarto Ufficiale: Alessandro Colelli (Ostia Lido).
MARCATORI: 1’ Paloschi (S), 55’ Brignani
AMMONITI: 40’ Bellodi, 53’ Buglio (S), 87’ Riccardi (S), 95’ Zanchetta
ESPULSO: Bellodi all’85’ per doppio giallo
NOTE: Recupero: 1’ pt, 7’ st. 

Condividi l'articolo