Calcio, Serie C. Passo falso dell’Olbia a Pontedera

olbia calcio - pontedera

I bianchi perdono di misura in trasferta.

L’Olbia Calcio cade a Pontedera, dopo aver disputato una buona gara, e aver sprecato per due volte il momentaneo vantaggio.

L’Olbia passa in vantaggio con un gol su calcio di pnizione di Biancu, che all’11’ porta in vantaggio i bianchi con un bel calcio di punizione che non lascia scampo a Mazzini. Il Pontedera pareggia con Piana al 32′, che infila in rete di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Pennington riporta in vantaggio l’Olbia con un tiro dal limite dell’area al 43′, ma i bianchi non riescono a contenere la reazione del Pontedera, che pareggia al 46′ con Semprini in mischia, anche stavolta sugli sviluppi di un calcio d’angolo. 

Nella ripresa l’Olbia scende in campo alla ricerca del nuovo vantaggio ed esercita una pressione costante sulla difesa avversaria, pur senza riuscire ad impensierirla. E’ invece il Pontedera a trovare il gol in contropiede con Tommasini al 64′ su assist di Mannini. L’Olbia si riorganizza, entrano in campo Lella e Vallocchia, e inizia l’assedio alla difesa di casa, che resiste in affanno agli assalti dei bianchi. Sul finale Ogunseye e Verde ci provano di testa, ma Mazzini è attento, e il Pontedera riesce a conservare il vantaggio fino alla fine.

Abbiamo fatto la partita per tutti i 90’ in un campo non facile che presentava un manto davvero usurato – commenta mister Filippi -. Penso che nel complesso il pareggio fosse ampiamente meritato, sia per il dominio territoriale avuto che la squadra ha avuto che per le occasioni create. Avremmo dovuto palleggiare di più nella metà campo avversaria, perché quando l’abbiamo fatto li abbiamo sempre messi in difficoltà. Quello che mi interessava era che i ragazzi non sbagliassero prestazione, c’era il rischio che la squadra fosse appagata, così non è stato. Ho visto in campo un undici sempre aggressivo e presente. I gol subiti? Figli di episodi, probabilmente siamo mancati in quei frangenti della gara, ma lavoreremo duro per correggere gli errori. Il risultato di oggi è del tutto incidentale e con ottimismo e fiducia guardiamo avanti. Questo è un gruppo consapevole che il lavoro è l’unica risposta possibile. Tanto dopo le vittorie quanto dopo le sconfitte”.

TABELLINO
Pontedera-Olbia 3-2 | 3ª giornata

PONTEDERA: Mazzini, Risaliti, Piana, Ropolo, Serena (83’ Giuliani), Bernardini, Calcagni, Barba, Mannini, Tommasini (88’ Negro), Semprini (83’ Cigagna). A disp.: Sarri, Pavan, Benassai, Salvi, Bardini, Bruzzo, Balloni, Zaccanti, Danieli. All.: Ivan Maraia
OLBIA: Van der Want (76’ Crosta), Mastino (90’ Verde), Dalla Bernardina, La Rosa, Pisano, Pennington (70’ Lella), Muroni, Biancu, Doratiotto (76’ Vallocchia), Parigi, Ogunseye. A disp.: Barone, Zugaro, Belloni, Manca, Miceli, Demarcus. All.: Michele Filippi
ARBITRO: Antonino Costanza (Agrigento). Assistenti: Ivan Catallo (Frosinone) e Nana Franck (Aprilia)
MARCATORI: 11’ Biancu (O), 32’ Piana, 43’ Pennington (O), 46’ Semprini, 64’ Tommasini, 
AMMONITI: 16’ Biancu (O), 71′ Risaliti
ESPULSO: All’81’ Risaliti per doppio giallo
NOTE: Recupero: 5’ st. Osservato 1 minuto di silenzio in memoria di un tifoso di Luca Giacomelli, tifoso del Pontedera prematuramente scomparso.

(Visited 173 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!