Gianni Sarti: “La salvezza sarà il premio per gli sforzi di tutta la dirigenza”

Intervista con il presidente dell’Hermaea Olbia Gianni Sarti.

Appena effettuato il giro di boa del campionato di Serie A2 di pallavolo femminile il presidente dell‘Hermaea Olbia Gianni Sarti analizza quanto accaduto proiettandosi al futuro: “Siamo partiti in ritardo non avendo da subito a disposizione la splendida struttura del Geovillage che ci ospita. La squadra è completamente nuova e questo ha comportato un avvio difficile”. Nell’ultimo periodo le cose sono sensibilmente migliorate con due vittorie che hanno dato morale e consapevolezza. “Abbiamo trovato l’amalgama e i risultati sono arrivati“. Le possibilità di evitare la poule salvezza sono ridotte al lumicino. “Le squadre più forti del girone hanno un budget enormemente superiore al nostro. Porteremo nella seconda fase i punti conquistati contro le dirette concorrenti. Questo ci dà ulteriore fiducia”.

La russa Nikolaeva sta trovando la forma migliore. “Quando è giunta ad Olbia era ferma da lungo tempo per un infortunio. Nelle ultime partite è stata sempre la migliore in campo“. Che voto dà Gianni Sarti alla stagione biancazzurra sino ad ora? “La sufficienza è più che meritata. Sono certo che la seconda parte del torneo sarà in crescendo”. Note molto positive dall’ambiente. “La città si è avvicinata notevolmente alla società con un buon numero di nuovi imprenditori che hanno sposato il nostro progetto”. Obiettivo salvezza con un significato particolare. “Sarà il premio per gli sforzi di tutta la dirigenza. Dietro le quinte c’è un lavoro immane realizzato cono una generosità fuori dal comune da persone encomiabili. Dirigenti e genitori che si fanno in quattro affinchè tutto sia perfetto”.

L’Hermaea, unica nel panorama pallavolistico italiano, organizza dopo ogni match interno un ricco “terzo tempo“: “Siamo in Sardegna. terra di accoglienza“. Sul tavolo solo prodotti tipici della nostra isola. “Pecorino, carasau, guttiau innaffiati da Cannonau. Promuoviamo le nostre eccellenze gastronomiche”. Che cosa vuol dire il presidente alle sue atlete: ” Non hanno addosso nessun tipo di pressione. Devono essere più sfrontate giocando sempre a viso aperto“. L’Hermaea quest’anno ha già battuto un record: “E’ la quinta partecipazione consecutiva alla Serie A2. Tortolì si era fermato a quattro. Per noi è fonte di grande orgoglio”.

(Visited 150 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!