L’ambulatorio pediatrico di Tempio verso la chiusura: 800 bambini resteranno senza assistenza

Verso la chiusura dell’ambulatorio pediatrico.

Dal primo aprile la città di Tempio si troverà in una situazione paradossale: perderà l’unico ambulatorio pediatrico di libera scelta convenzionato presente in città. E non è uno scherzo, come potrebbe far pensare la data prevista per il cambio.

Il sindaco Andrea Biancareddu è molto preoccupato dalla situazione. Ha incontrato, insieme alla giunta, una delegazione di cittadini per informarli e metterli al corrente dello stato delle cose.

La pediatra Giovanna Murino a breve cesserà la sua attività e 813 bambini, senza considerare i nuovi nati, rischiano di trovarsi senza assistenza specialistica. Questo perché la richiesta di avere una sede carente in deroga, inviata al Comitato regionale e al competente assessore ai primi di febbraio dal Distretto sanitario di Tempio, non ha avuto ancora alcuna risposta.

L’amministrazione comunale, ancor prima della richiesta di sostituzione, si era già attivata per avere una nuova sede in città presso il poliambulatorio ex Inam. Ma il pediatra che inizialmente aveva manifestato interesse ad aprire l’ambulatorio in città, ha declinato l’invito avendo già superato la quota massima di pazienti.

Il sindaco ha anche richiesto di essere ricevuto in Commissione sanità e ha scritto una lettera all’assessore regionale, con la quale ha richiesto una soluzione immediata.

(Visited 202 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!