A Tempio l’evento per ricordare i 50 anni dello sbarco sulla Luna

L’osservazione astronomica il 13 luglio.

Gallura da Valorizzare, l’associazione gallurese che dal 2016 cerca di dare il proprio contributo alla promozione del territorio in termini turistici attraverso attività dimostrative, che ottengono sempre apprezzamento e partecipazione, ha deciso di dedicare l’ormai atteso appuntamento annuale di osservazione astronomica interamente alla Luna.

Quest’anno ricorre, infatti, l’anniversario di uno degli eventi memorabili della storia dello spazio: nel luglio 2019 si celebrano 50 anni dallo sbarco sulla luna della navicella spaziale Apollo 11, che ha compiuto il primo allunaggio della storia. I primi uomini a mettere piede sulla superficie lunare sono stati gli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin e la celebre frase pronunciata da Armstrong ‘Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità’, di cui si è parlato per decenni, rappresenta uno degli episodi più significativi del secolo scorso.

Nel corso della serata, organizzata in collaborazione con Comune di Tempio ed Associazione Astrofili Sardi, sarà rievocato questo grandissimo evento non solo con una breve ma coinvolgente lezione sulla Luna ad opera del presidente degli Astrofili Sardi Marco Massa, ma anche attraverso la proiezione nei maxischermi di immagini e video originali, per la maggior parte dei partecipanti inediti, delle missioni Apollo dalla undicesima all’ultima, la diciasettesima.

Questo, unito ad alcune sorprese, permetterà ai visitatori di avvicinarsi in modo unico a questa affascinante avventura. Ma non è tutto. Infatti, ogni visitatore al termine di questa prima fase introduttiva che farà rivivere, insieme, quelle ore di 50 anni fa che fecero stare con il naso all’insù milioni di persone in tutto il mondo, avranno la possibilità di “toccare idealmente” la Luna utilizzando i telescopi professionali messi loro a disposizione. Ognunbo potrà vedere, con i propri occhi, i dettagli della superficie lunare, i crateri, i mari e le lunghe distese che la caratterizzano. Gli astrofili cercheranno anche di individuare il luogo dell’allunaggio delle missioni apollo, specialmente dell’apollo 11. Il visitatore, dunque, dopo aver rivissuto lo sbarco dell’uomo sulla Luna, avrà anche la possibilità di rielaborare quanto ha potuto vedere, immergendosi proprio sulla superficie lunare attraverso i telescopi.

Alcuni telescopi, infine, saranno puntati anche sui pianeti Giove e Saturno per permettere ai più curiosi di vederne le famose caratteristiche, come rispettivamente l’occhio del Paneta rosso e l’anello di Saturno.

Quest’anno Gallura da Valorizzare ha pensato anche a coloro che hanno difficoltà motore; all’ingresso previsto per tutti, è stato pianificato un secondo ingresso previsto per coloro che necessitano, per esempio, della carrozzina e che potranno pertanto partecipare, come tutti, ad una manifestazione che vuole unire cittadini e turisti alla scienza e la scienza al turismo.

“Stiamo facendo un importante sforzo di pianificazione per rendere indimenticabile la serata a tutti i visitatori, e ringrazio non solo i nostri associati ma anche i tanti comuni cittadini che hanno deciso di far parte attiva di questo evento” – dice Fabrizio Carta, presidente GDV. “Sono certo che queste manifestazioni riescano a dimostrare che il nostro territorio si presti anche ad un turismo scientifico da affiancare ad un turismo classico. La bellezza di queste iniziative non è data solo dal raro fascino dell’evento in sè, ma dal contorno nel quale esso si svolge, ovvero una Città di Pietra con dei paesi limitrofi bellissimi nei quali son presenti musei, siti archeologici e tante bellezze da visitare e che durante la serata di osservazione lunare citeremo e promuoveremo per i tanti turisti che ci rggiungeranno” 

La manifestazione si svolgerà sabato 13 Luglio allo stadio “Nino Manconi” di Tempio Pausania, ed è inserita all’interno del progetto di animazione territoriale degli eventi estivi promossi dal Comune di Tempio Pausania. Collaborano all’evento la Protezione Civile Alta Gallura, l’associazione Voes e la classe 70 che accoglierà i visitatori con un punto ristoro.

L’afflusso è previsto dalle 19 alle 21, tempo necessario ai visitatori per prendere posto a sedere ed attendere l’inizio di un evento che si è certi rimarrà indelebile nella loro memoria.

Per ulteriori info e dettagli è stato attivato un numero whatsapp 3518024458 ed il sito www.galluradavalorizzare.com

(Visited 290 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!