Va al bar violando gli obblighi di sorveglianza speciale: arrestato

L’uomo ha lasciato le luci di casa accese per simulare la sua presenza.

Nel corso della serata di ieri, personale del commissariato polizia in servizio di controllo del territorio, ha tratto in arresto un 45enne, di Tempio, con precedenti di polizia per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

L’uomo, in tarda serata, è stato sorpreso all’interno di un esercizio pubblico, mentre, secondo quanto disposto dalle prescrizioni, sarebbe dovuto permanere all’interno della propria abitazione. Questa violazione è l’ultima di una lunga serie di infrazioni poste in essere dall’uomo, che in più occasioni ha omesso di presentarsi alla polizia giudiziaria mentre in altre occasioni è rientrato preso la propria abitazione più tardi dell’orario imposto dalle citate prescrizioni.

In questa occasione l’uomo ha acceso le luci della sua abitazione, presumibilmente nel tentativo di simulare la sua presenza all’interno, è uscito dal retro e si è recato al bar.

Gli agenti sono intervenuti vicino all’esercizio pubblico e lo hanno tratto in arresto, dopo la convalida dell’arresto l’uomo è stato rimesso in libertà.

(Visited 906 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!