Basket, Mazzoleni presenta la poule promozione della Nivea Santa Croce

Le avversarie dei gialloblù nelle parole di Mazzoleni.

Sabato prossimo prenderà avvio la poule promozione del campionato di Serie D di basket. La Nivea Santa Croce ci arriva dopo aver dominato il girone Nord, ma tutte le squadre ripartiranno da zero. Il coach gialloblù Giampaolo Mazzoleni analizza ciò che è stato e ciò che potrà essere della stagione santacrocina. “Sin qui abbiamo fatto un grande lavoro, acquisendo una mentalità importante che ci ha consentito di accrescere le nostre qualità sia in difesa che in attacco“. Un anno sportivo di ripartenza iniziato nel migliore dei modi. “Merito di tutte le componenti societarie. I ragazzi che hanno dimostrato costanza e spirito di corpo; la dirigenza con in testa la famiglia Da Tome che non ci ha fatto mai mancare nulla; il preparatore atletico Gianni Mei, superlativo nel suo ruolo; il pubblico che ci sta seguendo in maniera sempre più convinta aumentando settimana dopo settimana le sue presenza sulle tribune”.

Ieri sera la ripresa degli allenamenti dopo tre giorni di riposo, in occasione della sosta, utili per ricaricare le pile in vista del rush finale. Girone a otto composto dalle prime quattro del raggruppamento settentrionale e da quelle del cagliaritano. Una sfida entusiasmante. “Adesso inizia un super campionato con valori fisici e tecnici di prim’ordine. Tutto quello che abbiamo realizzato sinora è soltanto un punto di partenza per conquistare la migliore posizione possibile nella griglia dei play off.”. Il tecnico bergamasco dà uno sguardo alle contendenti della sua Nivea Santa Croce.

Incominciando da quelle del Sud. “La Sulcis Spes Sant’Antioco è ottimamente allenata da Paolo Massidda, con il quale ho combattuto infinite battaglie sportive da giocatore e al quale mi lega una profonda stima reciproca”. Astro Cagliari: “L’anno passato hanno vinto il campionato per poi rinunciare al salto di categoria. Questo dice già tutto”. Sinnai: “Squadra completa in tutti i ruoli. Un complesso solido che non ha punti deboli”. Scuola Basket Cagliari: “Compagine giovane ma molto pericolosa che ha messo in difficoltà tutte le avversarie”. Passiamo al Nord. Basket Uri: “Si è notevolmente rinforzata e adesso è completa. Punti di forza sono l’esperienza e la giusta cattiveria agonistica”. Cus Sassari: “Un mix di qualità che mette grande pressione”. CMB Porto Torres: “Giocano molto bene e sono bene allenati. Un osso duro per tutti”. Sabato alle 19 al Pala da Tome palla a due con la Sulcis Spes Sant’Antioco: “Nessuna partita sarà scontata. Servirà sempre la migliore Nivea Santa Croce”.

 

 

 

 

(Visited 127 times, 1 visits today)

Note sull'Autore