Arzachena, il consiglio boccia il Piano urbanistico appena nato

geseco

Il Puc voluto dalla precedente amministrazione non passa l’esame della maggioranza.

Il Piano urbanistico di Arzachena non ha superato lo scoglio del consiglio comunale. La proposta di sviluppo è stata presentata con dovizia di particolari dai tecnici, architetti e ingegneri, che per realizzarla hanno seguito le linee guida predisposte dalla precedente amministrazione, quella di Alberto Ragnedda.

Un Piano che prevede parchi sulle coste, sviluppo armonico degli spazi, taglio del cemento e dei volumi alberghieri: una proposta, spiegano i tecnici, elaborata in collaborazione con la Regione. Tutto precisato nei minimi dettagli, dunque.

Solo che l’attuale maggioranza, quella guidata dal sindaco Roberto Ragnedda, per bocca della delegata all’Urbanistica Claudia Giagoni, ha deciso di bocciare il Puc della vecchia maggioranza. Una scelta politica: “Ci sono molti passaggi che contrastano con la nostra idea di sviluppo”, ha detto la stessa Giagoni in consiglio comunale. Insomma, tutto da rifare.

Condividi l'articolo