Ad Arzachena nasce la spesa solidale per aiutare le persone in difficoltà

L’iniziativa.

Il Comune di Arzachena, le associazioni di protezione civile Arzachena Agosto 89 e Arzachena Costa Smeralda, il Corpo dei Barracelli e i supermercati locali collaborano per raccogliere alimenti da distribuire a singoli o famiglie in momentanea difficoltà a causa delle restrizioni, dell’isolamento e dell’impossibilità di lavorare legati all’emergenza coronavirus.

Quando si fa la spesa si può lasciare pasta, latte, caffè, olio, frutta e verdura, uova, ma anche prodotti per l’igiene personale come sapone, carta o dentifricio nello scaffale allestito all’uscita dei negozi che espongono la locandina.

Ogni sera, i volontari ritirano i beni raccolti per poi distribuirli a chi ne farà richiesta all’indirizzo email coronavirus@comunearzachena.it indicando nome, cognome e indirizzo, oppure contattando il numero di telefono dedicato 3484087529. Le richieste inviate vengono esaudite secondo l’ordine di arrivo con consegna mattutina degli alimenti raccolti la sera prima.

Il comune di Arzachena inoltre garantirà il massimo rispetto della privacy.  Ad ogni ordine verrà assegnato un numero univoco. Nessun volontario sarà informato del nome del richiedente, ma solo dell’indirizzo in cui lasciare il pacco alimentare.

(Visited 640 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!