Fondatore del Lions Club e imprenditore: Arzachena piange la morte di Alberto Sinacori

Il lutto ad Arzachena.

Imprenditore di successo, uomo brillante e fondatore del Lions Club Arzachena: se dovessimo descrivere in poche parole la figura di Alberto Sinacori, forse queste potrebbero essere quelle giuste.
Si è spento ieri, circondato dall’affetto delle tante persone che lo hanno conosciuto.

Padre siciliano e madre tempiese, Alberto Sinacori nasce a Tempio 84 fa. Insegnante di lingue straniere all’istituto alberghiero di Arzachena, nel 1975 fonda il Lions Club Arzachena insieme a Luca Demuro. Per due volte coprirà l’incarico di presidente del club, l’ultima volta nel 2010, ma continuava a partecipare agli eventi ed alle riunioni, sino a un anno fa.

A metà anni settanta prende in gestione un locale a Baia Sardinia, il Tuf Tuf, l’attuale Phi Beach, che gestisce con successo e contemporaneamente apre un’agenzia di viaggi ad Arzachena, che è restata aperta sino a due anni fa. Viaggiare era una delle sue grandi passioni. Lo faceva spesso con la moglie Maria Pina Salaris e con i figli Barbara e Chicco.

Ma Sinacori era anche amante della buona tavola: “Mio fratello Luca, mi raccontava delle scorribande culinarie che faceva con Alberto”, ricorda Pier Sesto Demuro, attuale presidente del Lions Club Arzachena. “Noi del Lions Club facciamo le conviviali come momento di incontro. Il ricordo che ho di Alberto è certamente un ricordo molto forte, una persona alla quale ero molto legato“.

I funerali di Alberto Sinacori si svolgeranno domani 27 aprile alle ore 11 e 30 nella chiesa di Santa Maria della Neve di Arzachena.

(Visited 2.211 times, 1 visits today)
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!