Contagi ancora alti a Buddusò: prorogato il mini-lockdown

Prorogate le misure a Buddusò.

A Buddusò continua il mini-lockdown. Saranno prorogate fino all’8 dicembre compreso le misure di contenimento per contrastare il dilagare dell’epidemia da Covid 19.

I dati ufficiali trasmessi dall’ Ats ,nella serata di ieri sono ancora nell’ordine dei novanta casi a Buddusò, di cui due in terapia intensiva. “Tante persone sono guarite e a loro vanno i miei auguri. Tante altre persone risultano contagiate ed è per questo che si è reso necessario prolungare di qualche giorno i termini di vigenza dell’ordinanza. Richiamo tutti alla prudenza e al buon senso”, ha commentato il sindaco Massimo Satta.

Rimane quindi il divieto di spostamento all’interno del territorio comunale se non per comprovate esigenze lavorative, di studio o per motivi di salute che dovranno essere dichiarati all’interno dell’apposita autocertificazione. Consentiti gli spostamenti motivati dalla coltivazione di terreni agricoli ed all’allevamento del bestiame, anche quando l’attività è diretta alla produzione per autoconsumo.

Restano sospese tutte le attività didattiche e i servizi di ristorazione. Per questi ultimi rimarrà consentito il servizio di asporto che, però, non dovrà protrarsi oltre le 22. Il venerdì, il sabato e la domenica non sarà possibile spostarsi, dalle 20,30 alle 5 del mattino, se non per ragioni di salute o necessità lavorative.

Sospesi, inoltre, i servizi alla persona, le attività di orologerie, fioristi, la rivendita di abbigliamento e calzature, i mercati e la rivendita porta a porta.  Sospese anche le attività sportive e i relativi allenamenti. Vietati, infine, ogni tipo di raduno conviviale e non, sia che avvenga in luoghi pubblici che privati, compresi quelli conseguenti all’attività venatoria.

Condividi l'articolo