Incastrato dal dna per la commerciante uccisa a Budoni, 20enne dal giudice

E’ accusato di aver ucciso lo scorso aprile Lu Xian Cha durante un tentativo di rapina.

Comparirà davanti a gup del tribunale di Nuoro il prossimo 10 aprile S.D, il 20enne di Irgoli accusato di aver ucciso a Budoni, lo scorso aprile, la commerciante cinese Lu Xian Cha, 37 anni, durante un tentativo di rapina nel suo negozio. Lu Xian Cha era stata uccisa con diverse coltellate.

A incastrare il 20enne di Irgoli, arrestato lo scorso agosto dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip di Nuoro, la presenza del suo dna sulla scena del crimine e anche alcuni fotogrammi, ripresi dalle telecamere di sicurezza, e anche le testimonianze di alcune persone che lo avrebbero riconosciuto. Ora il giovane, come detto, è attaso dal gup del tribunale di Nuoro, con le pesantissime accuse di rapina e omicidio.

(Visited 247 times, 1 visits today)

Note sull'Autore