West Nile – Febbre del Nilo: a Budoni un’ordinanza per prevenirla

Coinvolti sia i privati che le attività commerciali.

Il sindaco di Budoni Giuseppe Porcheddu ha emanato un’ordinanza contenente le prescrizioni necessarie per prevenire il West Nile virus. Il provvedimento si è reso necessario in seguito al ritrovamento, in località Matta e Peru, del cadavere di un gheppio risultato positivo al virus.

Il West Nile virus, noto anche come Febbre del Nilo occidentale, è una malattia infettiva che viene trasmessa all’uomo e agli animali, generalmente equini e uccelli, attraverso la puntura di una zanzara infetta che funge da vettore. Per prevenirlo sono necessari alcuni piccoli accorgimenti che impediscano alle zanzare di proliferare. Tra questi, fondamentale, è evitare che possano crearsi ristagni d’acqua. Per questo motivo le prescrizioni dell’ordinanza si concentrano particolarmente sulla necessità di coprire, rimuovere o pulire regolarmente qualsiasi oggetto in cui si possano creare ristagni di acqua piovana. L’ordinanza, inoltre, prescrive l’introduzione di pesci larvivori nelle fontane ornamentali e l’ispezione periodica delle caditoie.

Coinvolte nella lotta al virus, sono  anche le aziende agricole, zootecniche e tutte le aziende detengono copertoni d’auto o simili. Quest’ultime attività, in particolar modo, dovranno seguire particolari regole di manutenzione e conservazione dei pneumatici. Infine, coloro che gestiscono vivai e attività di rottamazione delle auto, dovranno procedere a una disinfestazione per eliminare i focolai larvali presenti.

(Visited 733 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!