Furgone trasformato in un bar con musica serve da bere a tarda notte: multato

I controlli della Guardia di finanza.

Nell’ambito dell’azione quotidiana di controllo economico del territorio, l’attività dei finanzieri del comando provinciale di Cagliari, si sostanzia anche nella verifica del rispetto da parte della cittadinanza delle norme anti coronavirus.

Durante alcuni controlli effettuati la scorsa sera, due giovani di 20 e 30 anni, uno in viale Europa e l’altro in via Bacaredda, sono stati trovati sprovvisti delle mascherine, dicendo che le avevano perse poco prima: per ciascuno di loro è scattata una sanzione da 400 euro.

A tarda notte, invece, i finanzieri hanno notato un assembramento di giovani nel centro del capoluogo: alla vista della pattuglia, il gruppetto di ragazzi è scappato facendo perdere le sue tracce. Sul posto è invece rimasto un soggetto, titolare di partiva iva per il commercio ambulante e proprietario di un furgoncino, il cui interno era stato adattato a bar con tanto di diffusione musicale. E’ quindi scattata la sanzione di 533 euro poiché effettuava la somministrazione di bevande oltre gli orari consentiti.

Nell’ambito invece di un controllo pomeridiano, in una piazza di Capoterra, un ragazzo di 17 anni è stato trovato sprovvisto della mascherina. Per lui è conseguentemente scattata una sanzione amministrativa di 800 euro, importo doppio rispetto alla misura minima di 400 euro, vista la recidività del soggetto.

Note sull'Autore

Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura