Scontro sui campi da tennis a Calangianus, replica del Comune

Il Comune risponde alle critiche sui campi da tennis.

L’amministrazione calangianese replica alle critiche del Tennis club di Calangianus che di recente ha lamentato una scarsa attenzione per la struttura di Firuccia e l’attività tennistica nella quale, come noto, Calangianus si distingue con eccellenti risultati nel panorama sardo e italiano. Diverse le critiche: dalle infiltrazioni negli spogliatoi alla mancanza di luci artificiali.

L’amministrazione comunale ha diffuso un comunicato stampa per precisare “l’attenzione effettivamente dedicata ai campi da tennis”, a partire “dall’incarico per un nuovo progetto preliminare che prevede la copertura dei due campi di Firuccia, il rifacimento del manto, della club house e la sistemazione dell’area parcheggi, per oltre 500.000 euro. Con tempo e pazienza ci auguriamo tutti di poter vedere finanziata anche quest’opera” – premette il gruppo di maggioranza.

L’attenzione sul settore è rivendicata alla luce di circa 15.000 euro impiegati per “l’acquisto delle nuove sedie per gli arbitri, il recente intervento di impermeabilizzazione del tetto della club house, lo sfalcio dell’erba alla vigilia dell’estate e i contributi annuali regolarmente erogati”.

Circa le infiltrazioni, l’amministrazione guidata da Fabio Albieri ridimensiona il fatto ricordando che “il giorno successivo all’allarme lanciato dal Club, il personale dell’ufficio tecnico ha immediatamente effettuato un sopralluogo e ha rilevato la presenza di un’infiltrazione che sarà rimossa immediatamente. Quindi, per fortuna, solo un falso allarme, niente laghi e fiumi dentro gli spogliatoi” – precisa il comunicato.

Riguardo l’illuminazione, secondo l’amministrazione “come ben sanno i dirigenti del club, l’installazione dei nuovi pali avverrà con l’imminente avvio della fase di completamento della rete di illuminazione pubblica”. La nota riepiloga anche alcune condizioni della convenzione che regola l’utilizzo delle strutture, dalle utenze a carico del Comune alle manutenzioni, sia ordinarie che straordinarie, in capo al tennis club.

Alla luce di quanto riportato, l’amministrazione comunale ritiene di “fare abbondantemente la sua parte rispetto quanto sostenuto e ripetutamente lamentato da alcuni rappresentanti dell’associazione perennemente insoddisfatti. Ci auguriamo – conclude il comunicato – un costante dialogo costruttivo, sincero e diretto, che non abbia fini diversi dalla realizzazione di soluzioni che favoriscano lo sviluppo di un progetto sportivo e l’avvicinamento al tennis da parte di nuovi appassionati di tutte le età”.

(Visited 191 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!