Acqua non potabile a Olbia, il sindaco Nizzi firma l’ordinanza

L’ordinanza del sindaco di Olbia Settimo Nizzi.

Nella frazione di Mamusi, a Olbia, è vietato utilizzare l’acqua per il consumo umano quale bevanda e per la preparazione degli alimenti e per tutti gli usi. Lo ha stabilito il sindaco Settimo Nizzi, che ha firmato l’ordinanza a seguito della nota con la quale l’Asl Gallura ha comunicato la difformità del parametro torbidità.

“Le acque devono ritenersi non idonee per gli uso potabile come bevanda e per l’incorporazione negli alimenti quando l’acqua rappresenta l’ingrediente principale, per il lavaggio di frutta e verdura e per l’igiene orale. Il provvedimento del primo cittadino resterà in vigore fino a quando i parametri non rientreranno nella norma.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura