Alluvione in Sardegna, anche la Gallura si mobilita per aiutare il Comune di Bitti

Gli aiuti dalla Gallura per Bitti.

Passata l’emergenza maltempo che fortunatamente ha toccato solo in parte il nord Sardegna, la Gallura si mobilita, pe aiutare le zone più colpite, in particolare Bitti, dove la furia del fango ha causato ingenti danni e tre vittime.

Oggi alle ore 13 dal deposito Bibite Laconi in zona industriale a Olbia (via Tanzania 2) partirà alla volta di Bitti un camion carico d’acqua. “Il maltempo dello scorso fine settimana, per fortuna, non ha creato danni nella nostra città – commenta il sindaco di Olbia Settimo Nizzi – . Dall’inizio dell’allerta abbiamo lavorato incessantemente per garantire la sicurezza dei nostri concittadini e la macchina organizzativa, che ringrazio a nome dell’amministrazione comunale tutta, ha funzionato bene”.

Il grande cuore di Olbia in aiuto di Bitti, partito il primo camion per gli sfollati

“Adesso che il peggio è passato, non possiamo che pensare alle realtà che sono state meno fortunate della nostra – continua il primo cittadino – . La grande comunità bittese che vive ad Olbia, integrata oramai da moltissimi anni nella nostra, ci fa sentire ancora più vicini a Bitti che, purtroppo, piange tre suoi cittadini, travolti dalla furia omicida dell’acqua. Alle loro famiglie vanno le nostre condoglianze più sentite. Abbiamo chiesto se potevamo dare un aiuto concreto al paese attraverso la protezione civile e le nostre associazioni di volontariato, ma ci è stato risposto che, al momento, ci sono già abbastanza uomini al lavoro, così come aiuti alimentari e di altro genere, e che il modo migliore per aiutarli è partecipare alla campagna raccolta fondi ufficiale #TUTTIconBITTI. Il Comune di Bitti, che riceve direttamente il denaro attraverso questo iban, saprà utilizzare i fondi raccolti in modo ottimale per poter superare quanto prima le maggiori criticità. I nostri animi sono vicini a Bitti, sappiamo che si tratta di una comunità forte e tenace e, per questa ragione, siamo certi che si risolleverà presto da questo grave colpo”.

A Golfo Aranci il Consiglio comunale ha concordato l’erogazione di un contributo economico al Comune di Bitti. Aiuti anche da La Maddalena dove mercoledì mattina, tramite la croce verde, partiranno i primi furgoni carichi di aiuti. “È un primo segnale ma dovuto al quale ne seguiranno inevitabilmente altri. Sono in contatto con il sindaco, se ne avrà bisogno potrà contare sul grande cuore della nostra Città. Ne sono certo”, commenta il sindaco Fabio Lai.

“A nome mio personale e della Città ho espresso, tramite una lettera indirizzata al sindaco Giuseppe Ciccolini, le più sentite condoglianze per il nefasto evento che ha colpito la Città di Bitti. Ma le lettere ed i messaggi non bastano. Servono aiuti veri, per questo l’amministrazione si è autotassata usando una parte delle proprie indennità per comprare beni di prima necessità a favore della popolazione colpita dalla catastrofe”, fa sapere il primo cittadino di La Maddalena.

(Visited 641 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!