L’Ats Sardegna nomina 11 nuovi direttori, scoppia la polemica

Per il centrodestra si tratterebbe “dell’ennesima spartizione di poltrone”.

Nuovi giro di nomine da parte del direttore generale dell’Ats Fulvio Moirano: sono infatti 11 i nuovi direttori di strutture complesse: Gianni Salis, che all’Ats si occuperà di formazione e ricerca, Antonello Podda agli acquisti sanitari, Maria Alessandra De Virgiliis agli acquisti, Antonella Carreras alle verifiche amministrative, Antonio Lorenzo Spano si occuperà di logistica e valorizzazione del patrimonio, Barbara Podda ingegneria clinica, Paolo Tauro sarà chiamato a dirigere l’area tecnica Sassari-Olbia, Antonio Tognotti alla gestione economica, Piero Carta alle risorse economiche, Marco Galisai alle infrastrutture e Cesare Delussu ai sistemi informativi amministrativi.

Oltre a questi 11 nuovi direttori, come riferisce il quotidiano La Nuova Sardegna, nelle prossime settimane sono previste altre 27 nomine, in attesa di arrivare al totale di 49. Tutti questi 11 nuovi direttori saranno operativi nel loro ruolo da metà marzo. La decisione dell’Ats ha però scatenato l’opposizione di centrodestra in consiglio regionale, che considera le nomine “l’ennesima spartizione di poltrone alla vigilia delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo”.

(Visited 471 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!