Babaiola, successo per la startup sul turismo accessibile

Start-up

Il premio da 10mila euro.

Babaiola è il primo Lgbt social travel in Europa. Gli utenti utilizzano l’ App mobile o il Sito web Babaiola come piattaforma dove reperire informazioni quali: le zone più gayfriendly (LGBT) delle città, eventi dedicati, club, hotel gayfriendly e per interagire con oltre 20mila iscritti per trovare compagni di viaggio o fare nuove amicizie.

La startup ha partecipato a Roma al primo appuntamento del 2019 di FactorYmpresa Turismo, il Programma di Invitalia che offre servizi di tutoraggio e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica, con l’obiettivo di far crescere qualitativamente l’offerta e rendere l’Italia più competitiva sui mercati internazionali.

Accessibilità fisica, delle informazioni, generazionale e culturale sono i temi sui quali i 20 startupper selezionati con una call nazionale hanno lavorato per due giorni insieme ai tutor e mentor di Invitalia. Obiettivo: migliorare le capacità del team di presentare l’idea di impresa a potenziali investitori/partner/clienti e “accelerare” lo sviluppo dei progetti. In particolare, in una full immersion di 36 i team hanno verificato punti di forza e di debolezza del modello di business, definito come rafforzare il progetto individuando il fabbisogno di servizi specialistici e preparato un pitch di 3 minuti che hanno presentato alla giuria.

10 i  progetti vincitori che si sono aggiudicati un assegno da 10.000 euro per ciascuno, a cui si aggiungono i servizi di accompagnamento forniti da Invitalia.

(Visited 295 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!