A Budoni la presentazione del libro “Il costo della verità”

Il libro di Ottavio Olita.

Il 7 agosto presso il Museo dello stazzo di Budoni Ottavio Olita presenterà la sua ultima opera Il costo della verità con la prefazione di don Luigi Ciotti, Edizioni Città del Sole. L’evento si terrà in piazza Einaudi a partire dalle ore 21:30.

Il costo della verità narra le vicende di Marco Carboni, sindacalista sardo che viene inviato in Calabria dalla segreteria nazionale del suo sindacato per cercare di risolvere una lunga e dura vertenza aperta dagli operai delle industrie della piana di Goia Tauro. Un mese dopo il suo arrivo viene assassinato a Rosarno, al termine di una cena. Sette anni più tardi la famiglia Carboni, su precisa richiesta di un fratello dell’ucciso fatta in punto di morte, chiede allo studio legale Deffenu di cercare di scoprire la verità. L’inchiesta giudiziaria aperta sull’assassinio non ha portato a nulla e rischia la definitiva archiviazione.

Il costo della verità è un romanzo incentrato sulla ricerca della verità, una verità intesa come percorso di approfondimento e di comprensione. La verità è impegno, responsabilità e non bisogna averne paura, anche quando non corrisponde alle nostre attese.

Ottavio Olita ci racconta una ricerca della giustizia in forma romanzata: pur essendo frutto della sua fantasia, la storia dell’omicidio di Marco Carboni e della sua famiglia evoca quelle di tante vittime innocenti della criminalità organizzata e dei loro famigliari, che ancora oggi attendono giustizia. Gran parte degli omicidi e delle stragi di mafia sono tuttora impuniti, avvolti da nebbie o da mezze verità che, lungi dal rischiarare, infittiscono il mistero. Numerose sono le verità che ci girano intorno non riconosciute ancora come tali, coperte dai giochi di potere, dalla forza di ricatto delle mafie, dal marcio della corruzione ma anche dal velo opaco delle tante, troppe coscienze inerti e addomesticate.

Ottavio Olita, nato in Calabria da genitori lucani e sardo d’adozione, laureato in Lingue e Letterature Straniere, ha insegnato nell’Istituto di Francese della Facoltà di Magistero di Cagliari dal 1974 al 1980. Poi è passato al giornalismo: Agenzia Ansa dal 1980 al 1984; La Nuova Sardegna dal 1984 al 1988; dal 1988, Rai. Come scrittore, dopo una lunga stagione dedicata alla saggistica è passato alla narrativa. Tra i suoi romanzi: Il futuro sospeso, Il faro degli inganni, Anime rubate con il quale ha vinto la ‘Selezione libro dell’anno 2015’, premio bandito dal “Salotto Letterario” di Osilo, L’oltraggio della sposa presentato presso il museo lo scorso anno.

L’evento rientra tra le manifestazioni organizzate dal Museo in collaborazione con l’Associazione Turistica Pro Loco con il patrocinio del Comune di Budoni – Assessorato alla Cultura e al Turismo.

(Visited 182 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!