Calcinacci in testa all’ospedale di La Maddalena, scoppia la polemica

I problemi all’ospedale di La Maddalena.

Nella notte tra venerdì e sabato scorso un vigilante addetto al servizio di sicurezza e antincendio presso l’ospedale Paolo Merlo di La Maddalena è rimasto ferito a causa della caduta di alcuni calcinacci e altro materiale inerte dal soffitto del locale dedicato al servizio degli addetti alla vigilanza in cui il ragazzo sostava.

“Il vigilante – fa sapere il consigliere regionale Roberto Li Gioi del Movimento 5 Stelle – è stato soccorso da alcuni sanitari in servizio notturno ed è stato subito accompagnato al Pronto Soccorso della stessa struttura, dove è stato dimesso con una prognosi di sei giorni di cure. Alla luce di quanto accaduto credo sia opportuno che vengano eseguiti approfonditi accertamenti per capire le cause di questi cedimenti strutturali, che, tra l’altro, riguardano un locale che sarebbe stato recentemente ristrutturato”.

Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Roberto Li Gioi ha presentato un’interrogazione al presidente Solinas e all’assessore alla Sanità Doria per sapere se siano a conoscenza del fatto e come intendano intervenire per evitare il ripetersi di questi accadimenti.

“Gli addetti alla vigilanza dell’ospedale devono poter lavorare in totale sicurezza. Non è ammissibile che in una struttura pubblica, all’interno di un luogo di cura, accadano episodi che mettono a rischio l’incolumità dei lavoratori. Per questo chiediamo che vengano eseguiti tutti i sopralluoghi necessari ad evitare il ripetersi di episodi gravi come questo”.

Condividi l'articolo
Gallura Oggi il quotidiano di Olbia e della Gallura | Notizie da Olbia, eventi in Gallura