Il centrodestra apre la campagna elettorale in Gallura per le Politiche: “Il voto di protesta si può cambiare”

La presentazione ufficiale dei candidati del centrodestra.

“Abbiamo degli avversari forti, ma siamo uniti come non lo eravamo da tanto tempo. Non facciamo polemiche, ma proponiamo soluzioni. Dobbiamo presentare ai cittadini il nostro programma, dobbiamo spiegare cosa desideriamo fare”. Le parole del coordinatore di Forza Italia per la Gallura Pietro Carzedda sferzano la platea. Non un semplice incoraggiamento, ma anche un monito ai candidati e ai simpatizzanti a scendere in strada e a fare campagna elettorale vera, “perchè solo così si può vincere”.

La coalizione di centrodestra ha presentato ufficialmente i suoi candidati per la Gallura e il Nord Sardegna. Si tratta del consigliere regionale e sindaco di Golfo Aranci Giuseppe Fasolino per la Camera all’uninominale e del giornalista di Sassari Antonio Moro all’uninominale del Senato. Nel proporzionale entrano, invece, Bruno Murgia, Gigi Carbini, Sabrina Serra, Dario Giagoni, Pietro Pittalis, Viviana Lantini.

“È una delle battaglie politiche più dure  – ha detto il sindaco Settimo Nizzi -. Nessuno pensi qui di avere già un biglietto per Roma. Abbiamo una buona squadra, ma ora dobbiamo andare tra la gente. Il voto di protesta si può cambiare, spiegando cosa si vuole fare”. Ed elencano i punti forti del programma azzurro, come flat tax, detassazione del lavoro, trasporti e continuità territoriale. La coalizione del centrodestra è composta da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega-Psd’Az, Noi con l’Italia.

(Visited 293 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!