Capodanno, la campagna anti botti del sindaco di Bortigiadas

L’invito del sindaco a divertirsi responsabilmente.

Educare invece che reprimere, questo il motto della campagna anti botti portata avanti dal sindaco di Bortigiadas Emiliano Deiana. In una nota pubblicata si canali di comunicazione del Comune, il Sindaco si rivolge ai propri cittadini invitandoli ad esercitare modalità di divertimento migliori rispetto al baccano provocato dalle esplosioni.

“Crediamo  – si legge nella nota – che ci siano divertimenti più intelligenti dei così detti botti di fine anno, che rischiano di mettere a repentaglio la propria salute, quella degli altri, la tranquillità dei nostri anziani, dei bambini piccoli e degli animali”. Riflessione a cui segue l’esortazione a passare l’ultima notte dell’anno insieme agli amici, ai familiari e ai paesani.

Nella nota, inoltre, si ricorda che i così detti botti, oltre a dover essere utilizzati responsabilmente, devono essere anche conformi alle prescrizioni di legge. A tal proposito le famiglie sono invitate ad esercitare un controllo rigoroso e amorevole sui propri figli. Vigilando sulla loro salute e sulla condotta tenuta al di fuori dell’ambiente domestico.

Una festa va vissuta per quello che è – conclude il sindaco Deiana – un’occasione irripetibile per stare insieme mettendo in archivio un anno e aprendo le porte a quello nuovo”. Quindi via libera al divertimento, educato ed intelligente, ma pur sempre divertimento.

(Visited 198 times, 1 visits today)

Note sull'Autore

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!